onoranze funebri Cavagnetto Dal funerale religioso a quello laico, con eleganza e professionalità.
Home » Cremazione

Cremazione

cremazione

Cremazione a Ivrea e nel Canavese

La famiglia colpita dal lutto, affidandosi all’esperienza e alla serietà dell’Impresa funebre CAVAGNETTO potrà scegliere in piena libertà il servizio funebre più dignitoso per rendere onore alla persona scomparsa prediligendo la cerimonia religiosa, laica o cremazione.

La cremazione, ovvero la riduzione in cenere della salma, ha origini antichissime e negli ultimi tempi è il rito più richiesto dai familiari per espressa volontà in vita della persona defunta, tramite un documento scritto o testamento oppure mediante una registrazione depositata presso l’associazione SOCREM preposta o il Comune di residenza.

In presenza di testamento o consenso scritto nessun parente avente diritto potrà opporsi a tale volontà del congiunto.

Gestione servizio cremazione

L’adempimento e la gestione amministrativa per la cremazione della salma, secondo le norme e le leggi del Regolamento di polizia mortuaria, specifiche di ogni Comune, sono prese in carico dal Personale dell’Impresa funebre CAVAGNETTO con competenza e riservatezza, al fine di esonerare la Famiglia da ogni compito burocratico, quali controllare l’adesione al registro delle cremazioni, le disposizioni sulla conservazione presso l’abitazione privata, predisporre la dispersione delle ceneri in natura o la loro tumulazione nel Cimitero prescelto.

L’impresa funebre CAVAGNETTO coordinerà con adeguata preparazione la gestione dell’intero servizio funebre in accordo con la famiglia occupandosi del trasporto del feretro presso il forno crematorio, del ritiro e consegna dell’ urna cineraria, dei permessi per la tumulazione dell’urna, per la dispersione delle ceneri o per l’affidamento ai familiari.

Anche per le ceneri è riservato il servizio di trasporto funebre in tutta Italia e all’estero.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI VI INVITIAMO A CONTATTARE LA SEDE AI SEGUENTI NUMERI: 0125 45904 OPPURE AL 336 656933

origini del rito della cremazione

La cremazione è una pratica molto antica, diffusa tra i Greci, i Romani e in varie regioni dell'Asia (in India è il rito funebre più diffuso).

Come scrive Cesare Capone: "La cremazione è uno dei più antichi e diffusi riti funebri nella storia dell'umanità, tanto che le prime testimonianze certe risalgono al Neolitico.
 
Greci ed Etruschi la consideravano un atto di purificazione e di separazione totale dell'anima dal mondo dei vivi.
 
In epoca romana, dove per un lungo periodo la cremazione prevalse sull'inumazione, i ricchi e i potenti celebravano funerali sontuosi con pire di legni pregiati.
 
Con l'instaurazione ufficiale del Cristianesimo la cremazione fu abolita perché considerata un rito pagano, e anche l'Islamismo impose l'inumazione". [Uomini in cenere: cremazione dalla preistoria a oggi, Editori riuniti, 2004].

Oggi in Italia la cremazione è praticata in circa il 10% dei casi, percentuale ancora abbastanza bassa sia per la mancanza di strutture attrezzate (soprattutto nel Meridione), sia per il tradizionale ostracismo della Chiesa cattolica, che soltanto negli ultimi decenni ha rivisto le proprie posizioni, non escludendo anche per i cattolici la possibilità di essere cremati.

La cremazione viene eseguita inserendo all'interno del forno crematorio il feretro con la salma, le quali, per le alte temperature (900-1000 gradi) prendono immediatamente fuoco.
 
Le ceneri e i frammenti ossei cadono man mano nella parte inferiore del forno.
 
Dopo un paio d’ore, i resti della salma vengono spinti verso una zona di raffreddamento per poi essere raccolti e setacciati. Infine le ceneri vengono raccolte e sigillate in un’urna, che viene consegnata ai parenti.

La cremazione è una pratica igienica ed ecologica che, se maggiormente diffusa, consentirebbe di ridurre enormemente gli spazi e i costi destinati ai defunti.

Tra le seguenti citazioni, sono riportate anche le volontà di alcuni grandi personaggi che già in vita avevano espresso chiaramente la loro decisione di essere cremati dopo morti.
 
 


 

Urne d'Artista

Urne d'Artista - onoranze funebri Cavagnetto

Urna funeraria dell' artista Maria Pia Chiartano ; tecnica raku

Il raku è una tecnica di origine giapponese di cottura, nata in sintonia con lo spirito zen, in grado di esaltare l'armonia delle piccole cose e la bellezza nella semplicità e naturalezza delle forme.